Tropheus Moliro giovanile

Tropheus Ikola livrea giovanile Tropheus Ikola livrea giovanile aquabase.it

Tropheus moori red moliro, detto anche Moliro, Blunt-Headed, Bloodchest moorii o Firecracker, appartiene alla famiglia Cichlidae (ciclidi africani del Tanganika). È una varietà geografica del gruppo “moori”. Caratterizzato da sfumature rosso amaranto, la livrea è comunque di base scura. Presenta una pinna dorsale che si allunga in prossimità della fine. La bocca si trova in posizione quasi ventrale, infatti è localizzata nella porzione più bassa del muso. Ha denti bicuspidi e tricuspidi che gli permettono di grattare lo strato algale presente sulle rocce.

Informazioni aggiuntive

  • Nome scientifico Tropheus moori red moliro (Boulenger 1898)
  • Nome comune Moliro, Blunt-Headed, Bloodchest moorii, Firecracker
  • Famiglia Cichlidae
  • Provenienza Endemico del lago Tanganika–Baie di Moliro e Livua
  • Dimensioni Fino a 13 cm.
  • Temperatura 24-27°C
  • pH 8-9
  • Habitat Zone costiere rocciose a basse profondità (3-7 metri), con buona illuminazione.
  • Alimentazione In natura è prevalentemente erbivoro, infatti si ciba delle alghe presenti sulle rocce, e talvolta microrganismi che vi sono attaccati. In acquario accetta cibo secco vegetale da alternare con cibo vivo e congelato non troppo proteico. È bene fornire verdure come spinaci e lattuga.
  • Comportamento Aggressivo, tende però a formare gruppi numerosi probabilmente a scopo difensivo.
  • Dimorfismo sessuale Il maschio ha un naso rivolto verso l’alto, cresce più velocemente e sviluppa la colorazione in anticipo. Essa risulterà più sgargiante nel periodo riproduttivo. La femmina ha invece un naso più tondeggiante e ricurvo e risulta più sottile e snella.
  • Riproduzione La fecondazione delle uova (in genere una ventina), a differenza di altre specie, avviene dentro la bocca della femmina che appunto le accoglie per incubarle per il tempo necessario alla schiusa. La femmina segue il maschio tenendosi vicino alla pinna anale per poter permettere la fecondazione.
  • Allevamento in acquario Necessita di vasche con almeno una capacità di 200 litri, e di essere inserito in gruppi da una quindicina di individui per limitare l’aggressitivà. Per ogni maschio bisogna inserire circa 7-8 femmine. L’allestimento deve prevedere molte rocce, alcune piatte, che forniscano nascondigli ma anche spazio per nuotare. Si può abbinare ad esempio con Petrochromis, Julidochromis e Lamprologus.
Letto 1735 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Il sito aquabase.it utilizza cookie tecnici necessari al suo corretto funzionamento, e cookie di terze parti utili alle finalità specificate nella Privacy Policy

Cliccando su OK o proseguendo nella navigazione di questo sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie, anche in ordine alla loro disattivazione, consulta la Privacy Policy