Neolamprologus Leulepi

Neolamprologus Leulepi Neolamprologus Leulepi aquabase.it

Neolamprologus leleup, detto anche Leleupi, Orange Leleupi Cichlid o Gold Leleupi Cichlid, appartiene alla famiglia Cichlidae (ciclidi africani del lago Tanganyika). Ha il corpo allungato e snello, con profilo dorsale abbastanza arcuato, più piatto nella parte posteriore. La testa, che ospita una grande bocca con labbra carnose, è ampia e puntuta, con una poco pronunciata gibbosità nei maschi adulti. Da giovane presenta una livrea marroncina con pinne quasi trasparenti tendenti al giallino, mentre da adulto acquisisce un colore più appariscente, dal giallo all’arancione con delle righe nere o blu che mettono in evidenza la bocca, nei pressi della quale mostra delle macchie scure. Possiede pinne lunghe che seguono il profilo del corpo con raggi più allungati nella parte posteriore. Ne esistono tre varietà geografiche che presentano una livrea differente a seconda della provenienza, dal giallo brillante al marrone scuro.

Informazioni aggiuntive

  • Nome scientifico Neolamprologus leleup
  • Nome comune Leleupi, Orange Leleupi Cichlid, Gold Leleupi Cichlid
  • Famiglia Cichlidae
  • Provenienza Endemico del lago Tanganika
  • Dimensioni Da 5 a 10 cm.
  • Temperatura 23-27°C
  • pH 7.8-9
  • Habitat Vive sulle coste rocciose tra i 15 ed i 40 metri di profondità.
  • Alimentazione In natura si ciba di crostacei ed altri invertebrati. In acquario necessita di una dieta proteica, per cui bisogna alternare al cibo secco del cibo vivo o congelato (gamberetti, Tubifex, Chironomus e Artemia).
  • Comportamento Di indole solitaria, risulta territoriale e può essere abbastanza aggressivo.
  • Dimorfismo sessuale Non è evidente dalla colorazione, ma si può individuare grazie alle dimensioni che sono leggermente maggiori nel maschio, una volta raggiunta la maturità sessuale, quindi non prima di un anno e mezzo.
  • Riproduzione Dopo un intenso corteggiamento la coppia di riproduttori scava una buca in una cavità scelta appositamente nella quale la femmina deporrà le uova (da 50 a 200) che il maschio provvederà a fecondare, ed entrambi saranno di guardia per i successivi 3-4 giorni necessari per l’incubazione e poi per circa altri 6 giorni, cioè fino a quando gli avannotti avranno assorbito il sacco vitellino.
  • Allevamento in acquario Necessita di una vasca di almeno 200 litri in cui deve essere inserito in gruppi di minimo 6 esemplari. L’allestimento deve prevedere la presenza di rocce ed un fondo sabbioso, in quanto ama scavare, di colore chiaro per mantenerne una colorazione brillante. Si possono inserire piante resistenti come le Anubias. Poco tollerante verso i conspecifici, può essere abbinato a Julidochromis, Tropheus e Cyprichromis.
Letto 1713 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Il sito aquabase.it utilizza cookie tecnici necessari al suo corretto funzionamento, e cookie di terze parti utili alle finalità specificate nella Privacy Policy

Cliccando su OK o proseguendo nella navigazione di questo sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie, anche in ordine alla loro disattivazione, consulta la Privacy Policy