Labeotropheus Trewavase

Labeotropheus Trewavase Labeotropheus Trewavase aquabase.it

Labeotropheus Trewavase, conosciuto come Ciclide pinne rosse, appartiene alla famiglia Cichlidae (ciclidi africani del lago Malawi). Ha il tipico aspetto degli Mbuna ma ha una particolarità: un muso allungato con la bocca larga in posizione ventrale, che gli permette di nutrirsi dello strato di alghe presente sulle rocce del lago Malawi, rimanendo praticamente paralleli al fondo. Ne esistono diverse varietà tra cui nkhata bay, red top thumbi island, red chilumba.

Informazioni aggiuntive

  • Nome scientifico Labeotropheus Trewavase
  • Nome comune Ciclide pinne rosse
  • Famiglia Cichlidae
  • Provenienza Endemico del lago Malawi (Africa).
  • Dimensioni Massimo 17 cm. in acquario
  • Temperatura 22-27°C
  • pH 7,5-8,5
  • Habitat Si trova sia in profondità fino a 30 metri, sia vicino alla riva nelle acque più superficiali. Conduce sia vita di gruppo che isolata, in genere il maschio dominante si appropria di aree con grossi massi centrali ricchi di anfratti e nascondigli.
  • Alimentazione È onnivoro in quanto si ciba sia dello strato algale delle rocce ma anche di invertebrati, plankton e crostacei. In acquario è preferibile quindi prediligere una dieta a base vegetale tra cui anche verdure sbollentate, da integrare occasionalmente con cibo congelato (gamberetti, mysis, krill) e poca artemia salina.
  • Comportamento È abbastanza pacifico con esemplari di altre specie, ma può risultare aggressivo soprattutto a livello intraspecifico nel periodo riproduttivo durante il quale i maschi possono dar vita a combattimenti.
  • Dimorfismo sessuale Il maschio presenta colorazione principalmente azzurra mentre la femmine ha delle striature in cui le dominanti di colore sono l'arancione e il nero.
  • Riproduzione Si riproduce come gli altri Mbuna con posizione reciprocamente perpendicolare ed incubazione orale. Di solito la femmina incuba una trentina di uova che schiudono nel giro di circa 3 settimane. Dalla bocca della madre fuoriescono quindi dei piccoli di circa 1 cm. che crescono rapidamente, mostrando i colori tipici del proprio sesso già a 4-5 mesi dalla nascita.
  • Allevamento in acquario È un pesce robusto, difficilmente si ammala. Necessita di vasche ampie di circa 350 litri con almeno 4 esemplari di cui un solo maschio. Come fondo bisogna optare per della sabbia fine con delle rocce di grandi dimensioni, lisce, sparse per tutta la vasca. Necessita inoltre di buona ossigenazione e di acque movimentate, nonché di un’adeguata illuminazione. Da abbinare con altri “mbuna” di taglia e temperamento simili.
Letto 1533 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Il sito aquabase.it utilizza cookie tecnici necessari al suo corretto funzionamento, e cookie di terze parti utili alle finalità specificate nella Privacy Policy

Cliccando su OK o proseguendo nella navigazione di questo sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie, anche in ordine alla loro disattivazione, consulta la Privacy Policy