Hyphessobrycon Herbertaxelrodi

Hyphessobrycon Herbertaxelrodi Hyphessobrycon Herbertaxelrodi aquabase.it

Hyphessobrycon herbertaxelrodi, conosciuto anche come Tetra nero, Black neon o Black neon Tetra, appartiene alla famiglia Characidae. Di colorazione grigia-olivastra con sfumature bronzee e ventre argentato, presenta una caratteristica striscia nera orizzontale e centrale appena al di sotto di un’altra striscia di colore bianco avorio tendente al verde. La forma del corpo è tipica degli Hyphessobrycon, risulta infatti compressa ai fianchi con un profilo ventrale convesso. Le pinne sono trasparenti con una tenue bordatura grigia, ed è presente una piccola pinna adiposa. Caratteristica è la parte superiore dell’occhio colorata di rosso.

Informazioni aggiuntive

  • Nome scientifico Hyphessobrycon herbertaxelrodi (Gery, 1961)
  • Nome comune Tetra nero, Black neon, Black neon Tetra
  • Famiglia Characidae
  • Provenienza Amazzonia, bacino idrografico fiume Paraguay
  • Dimensioni 3–4 cm.
  • Temperatura 23–28°C
  • pH 6–7.5
  • Descrizione Di colorazione grigia-olivastra con sfumature bronzee e ventre argentato, presenta una caratteristica striscia nera orizzontale e centrale appena al di sotto di un’altra striscia di colore bianco avorio tendente al verde. La forma del corpo è tipica degli Hyphessobrycon, risulta infatti compressa ai fianchi con un profilo ventrale convesso. Le pinne sono trasparenti con una tenue bordatura grigia, ed è presente una piccola pinna adiposa. Caratteristica è la parte superiore dell’occhio colorata di rosso.
  • Habitat Gradisce acque ambrate e acidule, con vegetazione sommersa, legni, radici e foglie, lungo le sponde dei fiumi o su piane alluvionali.
  • Alimentazione Si nutre di piccoli invertebrati (crostacei, insetti e vermi) nonché di materiale vegetale. In generale risulta onnivoro, sebbene in natura sia prevalentemente carnivoro ed accetta in acquario i mangimi tradizionali, che però è buona norma alternare con cibo vivo o congelato.
  • Comportamento Nel complesso pacifico e gregario.
  • Dimorfismo sessuale Non è evidente esternamente, solo in età adulta le femmine mostrano un ventre più gonfio rispetto ai maschi che rimangono più snelli.
  • Riproduzione Non forma coppie stabili e la riproduzione avviene in momenti di aggregazione molto caotici, infatti la deposizione delle uova avviene in corrente. Le uova si schiudono dopo circa un giorno. È bene proteggerle anche dai genitori che potrebbero cibarsene, infatti non sono manifestate cure parentali. Dopo pochi giorni, esaurito il sacco vitellino, i piccoli in acquario dovranno essere alimentati con mangimi specifici. Il ciclo vitale ha una durata di 5 anni.
  • Allevamento in acquario Pacifico e socievole, necessita di essere allevato in gruppi di almeno 8 individui, in vasche di almeno 80 litri. Non gradisce la luce intensa per cui può essere utile inserire torba per ambrare l’acqua. Il fondo dovrebbe essere sabbioso e scuro e devono esserci piante disposte in modo che i pesci possano nuotare agevolmente, possibilmente con del muschio per proteggere le uova fecondate dopo un evento riproduttivo. Non è in generale una specie particolarmente esigente quindi è indicata per neofiti. Può essere inserito in acquario con altri caracidi e ciprinidi delle stesse dimensioni e di indole pacifica.
Letto 1585 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Il sito aquabase.it utilizza cookie tecnici necessari al suo corretto funzionamento, e cookie di terze parti utili alle finalità specificate nella Privacy Policy

Cliccando su OK o proseguendo nella navigazione di questo sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie, anche in ordine alla loro disattivazione, consulta la Privacy Policy